Festival Giordano – Lago Maggiore


Posted on 12th July, by sapori in Cosa succede. No Comments

Festival Giordano – Lago Maggiore

Baveno, 11 – 21 Luglio 2013:

XVI Festival Umberto Giordano

Torna a Baveno, sul Lago Maggiore, la rassegna musicale dedicata al famoso compositore italiano le cui opere liriche sono entrate ormai stabilmente nel repertorio internazionale.

Il festival di musica classica “Baveno Festival Umberto Giordano” nacque in occasione del centenario della prima rappresentazione dell’opera Fedora (1898) e del cinquantenario della morte del compositore (1948), che trascorreva lunghi periodi di lavoro e vacanza a Baveno nella sua splendida Villa Fedora. Sorto come manifestazione interamente dedicata ai musicisti del periodo a cavallo fra Ottocento e Novecento, agli autori post-verdiani e ai loro contemporanei europei e americani, in seguito il Festival ha esteso il suo interesse a tutti i generi musicali del secolo scorso, alla poesia e ad altre forme d’arte e spettacolo.

Quindici giorni di concerti, proiezioni, visite guidate ai luoghi simbolo dell’antica Baveno, appuntamenti all’aperto, escursioni alle cave: così il Baveno Festival Umberto Giordano, nel ricordare il compositore che scelse la cittadina come meta di lunghi soggiorni, la trasforma in città della musica. Artisti di fama internazionale (tra cui Gemma Bertagnolli, Claudio Astronio, Enrico Pieranunzi) e giovani musicisti insieme daranno vita a uno dei cartelloni più vivaci dell’estate del Lago Maggiore.

La novità di questa edizione è l’Isola Bella, che farà da sfondo, venerdì 12 luglio, al concerto di Marina Bartoli Amor perche m’accendi?. Prosegue poi la masterclass inaugurata lo scorso anno e dedicata all’interpretazione del repertorio napoletano, classico e profano, condotta da Gemma Bertagnolli e da Claudio Astronio. Caratteristica del Festival, come negli ultimi anni, è l’abbinamento del momento musicale ad eventi di carattere e natura diversa: uno di questi sono le installazioni luminose, curate da Sebastiano Romano: da non perdere sabato 13 luglio, a partire dalle 22.00 sul Lungolago di Baveno, lo spettacolo “I riflessi del lago dipingono il cielo“, con installazioni video, luci e suoni sullo specchio d’acqua del lago.

Il Festival si concluderà domenica 21 luglio alle 21.15 nelle cave di Baveno con l’anteprima mondiale Enrico Pieranunzi suona Bach e Dolce&Tempesta goes jazz.

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare l’Ufficio IAT di Baveno: Tel. 0323.924632, email: info@bavenoturismo.it

Per il programma dettagliato della manifestazione clicca qui.

 

 





Leave a Reply



In evidenza

Weekend alternativo tra sport, ambiente e cultura
SPORT, AMBIENTE, CULTURA

Weekend alternativo alle pendici della parete est del Monte Rosa, immersi nella natura e nelle bellezze di un antico...

Lago Maggiore Express..pronti per un’avventura?
Lago Maggiore Express: in treno alla scoperta del lago

Un’avventura a bordo del trenino delle Centovalli per raggiungere la sponda svizzera del Lago Maggiore,...

Sapori d’Italia – Per un regalo davvero speciale

Per un regalo speciale, fuori dal comune, un’esperienza coinvolgente  contattaci

Canyoning, una giornata in mountain bike, in barca a...