NovaAria – Festival Celtico Lago Maggiore


Posted on 20th May, by sapori in Cosa succede. No Comments

NovaAria – Festival Celtico Lago Maggiore

Arona – Punta della Vevera : dal 13 al 15 luglio 2012 – Festival Celtico Provincia di Novara

Music – Art and Celtic Culture

Giunta alla quinta edizione, NovaAria, trova una collocazione ideale ad Arona, sulle rive del lago Maggiore, in un vasto spazio naturale che si protende sulle acque, immerso nel verde e circondato dagli alberi ma a brevissima distanza dal centro storico della bella ed elegante città lacustre, un contesto straordinario per le caratteristiche ambientali, turistiche e storiche.

NovaAria è rivolta in particolar modo alla famiglia, intende favorire la socializzazione e promuovere la possibilità di vivere in modo divertente ed istruttivo il tempo libero. Rappresenta un grande momento di aggregazione, una piacevole occasione di svago e contemporaneamente di crescita culturale.

Le valenze archeologiche della zona, culla degli insediamenti celtici e protoceltici italiani, e le strutture museali dedicate ai reperti Golasecchiani, legittimano anche sotto questo aspetto l’iniziativa, donando un formidabile valore storico e culturale agli aspetti di rievocazione della kermesse. Realizzata in stretta collaborazione con la Provincia di Novara ed il Comune di Arona, la manifestazione consolida la sua posizione che la vede al vertice tra le analoghe iniziative realizzate sul territorio nazionale. In questa Quinta Edizione le scelte artistiche sono votate alla valorizzazione dei giovani talenti. A parte la presenza di un artista di chiara fama e maturità come Vincenzo Zitello, abbiamo voluto, in un momento storico in cui il mondo occidentale nega possibilità di crescita e affermazione alle giovani generazioni, dare meritato spazio ad una serie di proposte musicali giovani quando addirittura non giovanissime. Giovane età non è necessariamente sinonimo di inesperienza quando questa è supportata dal vero talento. Dopo una ricerca approfondita siamo lieti di presentare un cast di artisti di assoluto rilievo internazionale, una vera collezione di “enfant prodige” che si sono affermati a livelli di assoluta eccellenza sui palcoscenici di tutto il mondo. Siamo certi che la loro carica ed energia saprà coinvolgere tutte le generazioni. La freschezza delle proposte musicali travaricano generi e categorie e in molti casi si configurano come veri e propri laboratori musicali in grado di esprimere quello straordinario mix di sperimentazione e tradizione che ritengo siano il futuro di questo genere musicale. Il direttore artistico. Mirko Bosio

La cultura Celtica appartiene a pieno titolo a quelle forme di reminiscenza atavica che fanno parte imprescindibile delle nostre origini e NovaAria offre il suo contributo per far rivivere queste antiche usanze e conoscenze. Presso i Celti le feste erano il momento in cui cantare, ballare, bere e mangiare, ma anche tramandare oralmente le tradizioni attraverso il racconto, la musica e la poesia; per questo gli uomini d’arte avevano un ruolo molto importante nella civiltà celtica. Questo, ancora oggi, vuole essere lo spirito che anima la manifestazione, rievocare questa antica attenzione per l’arte intesa come momento di espressione globale di un popolo.

NovaAria porta quindi nella provincia di Novara ed in particolare nella città di Arona, sul Lago Maggiore, una nutrita serie di eventi, sempre contraddistinti da una rigorosa scelta artistica di qualità, fatta di concerti, spettacoli di danza e di animazione teatrale che si avvicendano a momenti più riflessivi costituiti da rievocazioni storiche, seminari, conferenze, stages, a contenuto letterario storico ed artistico. Grande attenzione viene dedicata al mondo dei bambini per i quali vengono organizzate occasioni di gioco ed animazione, ispirate alla dimensione fantastica della cultura celtica, ma sempre legate ad aspetti fortemente educativi e stimolanti.

NovaAria si propone con le sue iniziative di valorizzare e salvaguardare l’ambiente, le tradizioni e la cultura del territorio in cui è radicata, per questo promuove a fianco delle migliori espressioni artistiche del panorama Europeo una forte presenza di musicisti Italiani, anche con l’obiettivo di valorizzare e radicare il concetto di appartenenza delle nostre Regioni a quelle che sono comunemente riconosciute come nazioni celtiche per eccellenza.

COMUNE DI ARONA

E’ con estrema soddisfazione ed orgoglio che da quest’anno ospitiamo il Festival Celtico NovaAria presso una delle location fiore all’occhiello della città, l’area del Nuovo Lido di Arona recuperata dal degrado ventennale dalla nostra Amministrazione e dall’anno scorso restituita alla comunità con un opera coraggiosa di allacciamenti fognari e resa completamente balneabile. Arona con la riapertura della Rocca Borromea, il nuovo Lido, l’acquisizione del parcheggio delle ferrovie, la riqualificazione dell’entrata Sud, la pedonalizzazione di molte zone e l’incredibile quantità di lavori di miglioramento in centro come nelle periferie e frazioni sta non solo recuperando il tempo perduto ma turisticamente, artisticamente e culturalmente sta diventando l’esempio ed il punto di riferimento di tutto il lago Maggiore. Il festival Celtico ad Arona non poteva mancare con i suoi stand, i concerti di giovani provenienti da tutta Europa con una guest star del calibro di Lindsey Stirling, eclettica violinista proveniente addirittura da America’s got talent. Per una grandissima città un festival unico e speciale, un appuntamento da non mancare.

Dott. Alberto Gusmeroli . Sindaco di Arona

La passione, la tenacia e la capacità organizzativa degli ideatori di NovaAria ci hanno coinvolti  fin dall’inizio ed è quindi stato facile credere nelle potenzialità di questa iniziativa. Il festival avrà inizio nell’incantevole Piazza San Graziano, nel cuore della città per poi trasferirsi in riva al lago, dove sarà avvolto da un’atmosfera magica, in cui la musica farà da protagonista. Le attività proposte, un mix di cultura e divertimento, sapranno coinvolgere un pubblico eterogeneo: ogni fascia di età, dai più piccoli a quelli meno giovani avranno un motivo per partecipare e un’occasione per arricchirsi di emozioni. Siamo certi che questo sia solo l’inizio di un percorso che vedrà il festival crescere e svilupparsi sulle sponde del nostro lago per gli anni a venire.

Dott.sa Chiara Autunno .  Federico Monti  .  Assessori alla Cultura e al Turismo

Programma del Festival 





Leave a Reply



In evidenza

Weekend alternativo tra sport, ambiente e cultura
SPORT, AMBIENTE, CULTURA

Weekend alternativo alle pendici della parete est del Monte Rosa, immersi nella natura e nelle bellezze di un antico...

Lago Maggiore Express..pronti per un’avventura?
Lago Maggiore Express: in treno alla scoperta del lago

Un’avventura a bordo del trenino delle Centovalli per raggiungere la sponda svizzera del Lago Maggiore,...

Sapori d’Italia – Per un regalo davvero speciale

Per un regalo speciale, fuori dal comune, un’esperienza coinvolgente  contattaci

Canyoning, una giornata in mountain bike, in barca a...